Tocilizumab, i medici chiedono un protocollo nazionale

Chiesto protocollo, dopo la sperimentazione su due pazienti affetti da coronavirus, del farmaco Tocilizumab messa in atto a Napoli, i medici chiedono un protocollo nazionale. 

“Lo abbiamo provato su un paziente in terapia intensiva e un altro paziente in divisione. In appena 24 ore abbiamo avuto ottimi risultati tanto che oggi valutiamo di stubare il paziente in terapia intensiva. Visti i risultati iniziamo immediatamente l’uso sperimentale su altri due pazienti affetti da Coronavirus”.

Il possibile impiego del tocilizumab su tutto il territorio nazionale potrebbe essere facilitato dall’attivazione, da parte dell’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) e in collaborazione con l’Ema (European Medicines Agency), di una fast track, un iter che permetterebbe in poche ore di utilizzare in ospedale farmaci che abbiano evidenziato un’efficacia contro il Covid-19. 

Napoli indica la strada… tutti assieme oltre la paura.

…e come diceva il Professore Bellavista:
“…in questo mondo del progresso…in questo mondo pieno di missili e di bombe atomiche, io penso che Napoli sia ancora l’ultima speranza che ha l’umanità per sopravvivere…Madonna ‘e che traffico!”

Così parlò Bellavista di Luciano De Crescenzo 1984

Video Fanpage.it

Coronavirus, il farmaco testato a Napoli funziona!!!

#CoronaVirusChiesto protocollo, dopo la sperimentazione su due pazienti affetti da coronavirus, del farmaco Tocilizumab messa in atto a Napoli, i medici chiedono un protocollo nazionale. "Lo abbiamo provato su un paziente in terapia intensiva e un altro paziente in divisione. In appena 24 ore abbiamo avuto ottimi risultati tanto che oggi valutiamo di stubare il paziente in terapia intensiva. Visti i risultati iniziamo immediatamente l'uso sperimentale su altri due pazienti affetti da Coronavirus".Il possibile impiego del tocilizumab su tutto il territorio nazionale potrebbe essere facilitato dall’attivazione, da parte dell’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) e in collaborazione con l’Ema (European Medicines Agency), di una fast track, un iter che permetterebbe in poche ore di utilizzare in ospedale farmaci che abbiano evidenziato un’efficacia contro il Covid-19. NAPOLI INDICA LA STRADA…TUTTI ASSIEME OLTRE LA PAURA…e come diceva il Professore Bellavista:"…in questo mondo del progresso…in questo mondo pieno di missili e di bombe atomiche, io penso che Napoli sia ancora l'ultima speranza che ha l'umanità per sopravvivere…Madonna 'e che traffico!"Così parlò Bellavista di Luciano De Crescenzo 1984VIDEO Fanpage.it

Pubblicato da Sergio Puglia su Giovedì 12 marzo 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi