Reddito di Cittadinanza: al 31 gennaio quasi 40 mila beneficiari hanno un lavoro

Reddito di Cittadinanza: al 31 gennaio quasi 40 mila beneficiari hanno un lavoro. 10 mila in più rispetto alla rilevazione di dicembre.

Più in dettaglio:
📍 i centri per l’impiego hanno convocato più di 500 mila beneficiari
📍 firmati oltre 250 mila i Patti di servizio
📍 200 mila beneficiari hanno già in corso una politica attiva regionale
📍 i Navigator hanno supportato gli operatori dei Cpi nella convocazione e accoglienza di 372.855 beneficiari.

Così Mimmo Parisi presidente ANPAL: “Questi dati dimostrano che la fase 2 del RdC è più che partita. Un ottimo punto per gli ulteriori passi che porteranno a regime gli interventi che accompagneranno i beneficiari al lavoro, come l’Assegno di ricollocazione e il completamento dei sistemi digitali per un migliore scambio di dati e informazioni con i sistemi regionali e per facilitare il contatto continuo con il mercato del lavoro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi