Fuori il profitto dalle concessioni pubbliche

L’inchiesta parallela a quella sul Ponte Morandi non smette di farci indignare.

Oggi sono emersi nuovi dettagli che hanno portato alla richiesta di 9 misure cautelari.

2 tecnici di Aspi e 6 tecnici di Spea, la controllata di Autostrade per l’Italia che si occupa del monitoraggio della rete autostradale, falsificavano i report sulle condizioni delle infrastrutture insieme ad un consulente esterno.

L’obiettivo era giustificare la mancata manutenzione e gli scarsi investimenti.

Ancora più vergognoso è che la falsificazione è proseguita indisturbata anche dopo il crollo del Ponte Morandi.

Continua a leggere:
https://www.ilblogdellestelle.it/…/fuori-il-profitto-dalle-…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi