600 assunzioni in TIM

Accordo tra Ministero del Lavoro, Tim e organizzazioni sindacali per l’avvio del primo contratto di espansione in Italia, a seguito della sua introduzione nel Decreto Crescita.

Grazie al grande lavoro del viceministro Castelli, abbiamo introdotto uno strumento di politica del lavoro che consente di integrare politiche attive e passive e di far crescere l’occupazione in Italia.

In questo caso, Tim si è impegnata ad assumere 600 nuovi lavoratori scongiurando 3000 esuberi.

Il nostro obiettivo è coinvolgere l’intera filiera delle TLC e far diventare strutturale questo intervento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi